Assicurazione Kasko e mini-Kasko

Cosa succede nel momento in cui il tuo veicolo, durante un incidente da te provocato, subisce dei danni?

Purtroppo, la tua assicurazione RC auto base non copre i danni che la tua vettura subisce, ma questo non significa che non ci siano delle soluzioni alternative. Esiste, infatti, la polizza Kasko, un’assicurazione accessoria offerta dalla tua compagnia che viene aggiunta alla tua polizza di base e che varia il suo prezzo in base al tipo di vettura, di utilizzo e alla posizione assicurativa del conducente. Quest’assicurazione, quindi, non fa altro che tutelare colui che ha causato l’incidente dai danni subiti a se stesso e alla propria vettura durante la circolazione.

Come avrai potuto capire, la Kasko si rivela molto utile in un incidente con colpa, in quanto non dipende dalla responsabilità che il conducente ha nell’incidente e l’assicurazione obbligatoria coprirebbe solo i danni causati a terze parti.

Esiste poi, una copertura minore ma molto simile a quella di cui abbiamo parlato, la mini-Kasko.

Entriamo nel dettaglio e facciamo una prima distinzione tra le due.

La polizza Kasko completa copre tutti i danni causati al tuo veicolo in incidenti in cui sono o non sono coinvolti altri mezzi di trasporto. Relativamente al costo e alla copertura assicurativa possiamo distinguere:

  • Kasko a valore intero: copre tutti i danni provocati durante la circolazione del veicolo
  • Primo rischio assoluto: il livello di copertura viene stabilito al momento della stipulazione della polizza e non prescinde dal valore del veicolo
  • Primo rischio relativo: il livello di copertura prescinde dal valore del veicolo e dal suo deterioramento nel tempo
  • Secondo rischio: vengono applicate le stesse condizioni di una polizza a primo rischio relativo, con l’aggiunta di una franchigia

La polizza mini-Kasko, anche chiamata polizza collisione, ha un copertura minore rispetto alla Kasko completa e di conseguenza anche un costo più basso. Nel momenti in cui, in un incidente con colpa, il tuo veicolo subisce una collisione con un altro anche la polizza mini-kasko provvede a risarcirti. Al contrario, se non sono coinvolti altri mezzi di trasporto, la polizza in questione non ha valore.

Importante è identificare proprietario e targa dell’auto con cui è stato provocato l’urto e ricordare che, in ogni caso, anche alla polizza mini-kasko viene applicata una franchigia e che il valore del risarcimento non può superare quello che ha il veicolo al momento dell’incidente.

Questa soluzione, si presenta quindi come un perfetto compromesso tra una protezione maggiore ma costosa e un’altra completamente assente. Consigliata quindi per chi possiede un’auto nuova e ancora costosa e per chi trascorre molto tempo in auto ed è quindi soggetto a più frequenti pericoli in strada.

 

Please follow and like us:
0
20
fb-share-icon20
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *